Ottimo debutto del Trofeo a Graffignano. Vince Rappuoli davanti a Fantaguzzi

Si è aperta domenica 6 settembre a Graffignano in provincia di Viterbo la stagione 2020 del Trofeo FMI Maxi Enduro: un percorso ben studiato ed ottimamente gestito dal Moto Club Graffignano, con oltre il 70% di fuoristrada, ha impegnato i concorrenti per quattro tornate con una prova speciale per ciascun transito ed un test di accelerazione finale.

La vittoria assoluta di giornata è andata a Roberto Rappuoli (MC Graffignano) su Honda 600, che ha realizzato due migliori tempi e due secondi posti nei transiti in prova speciale, staccando poi il sesto posto nel test finale. Dietro di lui ha concluso il campione 2019 Roberto Fantaguzzi (MC 100 Torri Alba), in sella quest’anno ad una special Beta: Fantguzzi ha realizzato a sua volta due migliori passaggi e due secondi cronometraggi nella speciale fettucciata concludendo a soli 3 secondi e 10 centesimi dal leader Rappuoli. Terzo posto assoluto per Daniele Lorenzetti (MC XXX RAID Enduro Motorsport), a nove secondi netti dal primo.
Nella classe Classic vittoria di Mauro Ballardin (BMW – MC La Marca Trevigiana), che ha preceduto Daniele Zaro (Aprilia 350 4T – MC Bustese), staccato di poco meno di 4 secondi, ed Andrea Luchi (MC Perla del Tirreno), terzo in sella ad una Aprilia 250.

Nella classe più imponente del lotto, la Maxi Enduro Pluricilindriche, vittoria di Claudio Tallocci (KTM 950 – MC Ammotora), che ha preceduto Andrea Montanari (MC Winter Bikes) nuovamente presente con la Africa Twin 750; terzo Enrico Carlotti (MC Bobbio), anche lui su KTM 950.
Nella Maxi Enduro Monocilindriche ha vinto Walter Tardani (MC Graffignano) che ha portato la BMW 310 sul gradino più alto del podio di classe con oltre 11 secondi di vantaggio su Michele Casali (Husqvarna – MC Policoro). Terzo posto per una vecchia conoscenza del Trofeo: Michele Palomba, che ha abbandonato la GS1200 optando quest’anno per la piccola BMW 310.

Nella categoria Open ha svettato Roberto Fantaguzzi, primo davanti a Daniele Lorenzetti. Terzo sul podio Federico Mecali (Husqvarna 250 MC Graffignano).
Soddisfazione del promoter FXAction che, per voce di Roberto Bianchini, ha definito questa di Graffignano una delle prove del Trofeo meglio organizzate dall’inizio della sua gestione.
Il Trofeo Maxi Enduro e Scrambler osserverà ora un pausa di tre settimane, per dare appuntamento a tutti i trofeisti in provincia di Pistoia, a San Marcello Piteglio, per la doppia tappa del 26 e 27 settembre.

Nella foto il podio assoluto: da sinistra Fantaguzzi, Rappuoli, Lorenzetti

CLASSIFICA ASSOLUTA

CLASSIFICA DI CLASSE